Articoli

Prendere decisioni controcorrente per raggiungere i propri sogni

Vuoi sapere perché per realizzare i propri sogni bisogna prendere decisioni controcorrente?

Lo capirai alla fine di questo articolo.

Prima devo raccontarti questa storia incredibile.

Decine di migliaia di soldati tornarono dalla Prima Guerra Mondiale con deturpazioni facciali evidenti.

Erano i risultati della guerra di trincea e dell’uso di bombe e gas.

Questi risultati minavano in maniera pesante la vita sociale dei reduci, generando anche alti tassi di suicidi.

Anna Coleman Ladd era una scultrice americana.

Aveva studiato in Europa. La sua carriera, dopo essere tornata in patria, stava decollando.

Aveva riconoscimento e fama.

 

Scelte controcorrente

Ma nel 1917 in pieno conflitto mondiale decise di trasferirsi a Parigi.

Iniziò a lavorare per la Croce Rossa Americana.

Trasformò i suoi talenti artistici in un uso patriottico.

Nella capitale francese fondò il suo laboratorio di protesi e usò le sue abilità per creare maschere scolpite personalizzate per soldati con gravi lesioni facciali.

Da scultrice acclamata a Boston a creatrice di protesi facciali per il miglioramento delle vite dei soldati.

Studiava il danno facciale, realizzava un calco e, successivamente, ricavava una maschera in rame sottile che verniciata del colore naturale della pelle con ciglia, baffi e capelli veri veniva appoggiata sul viso come un vera e propria protesi.

Una scelta insensata la sua?

La maggior parte delle persone pensa che la felicità arrivi dalla fama, dalla ricchezza e dal successo.

Ma non è così.

Mettersi alla ricerca del proprio scopo e realizzare i propri sogni porta alla felicità.

E la verità è che quando si esce dagli schemi, prendendo decisioni che vanno al di fuori delle istruzioni generiche, la maggior parte delle persone può non comprende il perché.

In molti, infatti, non capirono la scelta di Anna.

Il sogno di Anna era di aiutare gli ex combattenti a sentirsi a loro agio all’interno della società nonostante le gravi lesioni subite.

Essere Pazzi di Vita vuol dire anche questo: prendere decisioni controcorrente.

Se Anna non ci avesse provato non avrebbe mai capito che quella era la sua strada.

Se cerco il mio scopo, la mia felicità e i miei sogni in quello che conosco, ma non li trovo, forse vuol dire che devo cercarli in quello che non conosco.

Dobbiamo correre il rischio.

Molte persone non colgono le occasioni che la vita gli dona perché sono più motivati a evitare una sconfitta piuttosto che realizzare un possibile sogno.

Ma non si può imparare molto su se stessi senza approfondire strade diverse e alternative.

Prendere decisioni controcorrente ti darà la possibilità di capire quali sono i sogni in cui credi veramente.

 

Ps. Ti è piaciuto l’articolo? Mi aiuti a diffonderlo? Puoi usare i pulsanti social qui sotto per condividerlo con i tuoi contatti. Grazie!

Ah, e sarei veramente contento se tu lasciassi un commento con qualche feedback qui sotto il post.

A te prende un minuto del tuo tempo, per me è fonte di grande soddisfazione!

BeDreamer. BeRebel. BePazzidiVita

Sebastiano

Non perderti le ultime novità da Pazzi di Vita
Iscriviti alla newsletter per ricevere le nuove videointerviste, i podcast e gli articoli sulla tua mail.

Post collegati Potrebbe piacerti anche